Come organizzare i menu Dieta Zero

Ecco come impostare i menu Dieta Zero per un dimagrimento rapido ed efficace

Dieta Zero è il metodo semplice e veloce che consente di perdere peso senza compromettere la tonicità muscolare.
Gli alimenti Zero non sono dei pasti sostitutivi; per questo si rende necessario, ai fini del dimagrimento, organizzare dei menu che prevedano una serie di macro-nutrienti previsti da una tradizionale alimentazione di tipo mediterraneo.

Durata: come distribuire le fasi Dieta Zero

La durata del programma alimentare Dieta Zero può essere stabilita individualmente in base all'entità della perdita di peso che si desidera ottenere.
In linea di massima è possibile attenersi ai seguenti standard:

  • 9 giorni (3+3+3) di Dieta Zero: perdita stimata tra i 3 e i 4 chili

  • 21 giorni (7+7+7) di Dieta Zero: perdita stimata tra i 5 e i 7 chili

  • 42 giorni (14+14+14) di Dieta Zero: perdita stimata tra gli 8 e i 10 chili


Come organizzare i menu Dieta ZeroOgnuno di questi cicli prevede necessariamente tre fasi così da evitare di incorrere nel cosiddetto "effetto yo-yo" una volta raggiunto l'obiettivo: il nostro consiglio è quello di seguire scrupolosamente la durata scelta fino all'ultimo giorno.
Nelle seguenti pagine spiegheremo l'utilità di ciascuna delle tre fasi con il relativo schema alimentare:

  1. Menu Dieta Zero: fase Zero.Uno - La fase iniziale
  2. Menu Dieta Zero: fase Zero.Due - Cosa mangiare nella seconda fase
  3. Menu Dieta Zero: fase Zero.Tre - La terza fase di mantenimento

Vediamo ora alcune regole generali da tener presente nel programma Dieta Zero.

Regole generali per favorire la chetosi con i menu Dieta Zero

La Dieta Zero è essenzialmente un programma alimentare che si basa su un consumo proteico per stimolare la perdita di peso. Alcuni alimenti potrebbero compromettere la chetosi, ovvero la situazione in cui si attiva il dimagrimento, altri alimenti possono favorirne un più rapido raggiungimento.
Ecco qualche buon consiglio:

  • Attenersi scrupolosamente alle quantità di alimenti Zero previsti in un giorno e non sostituire mai il pasto con una di queste pietanze

  • Eliminare zuccheri, dolci, frutta e tutti i carboidrati non consentiti: le bevande possono essere dolcificate con edulcorante acalorico

  • Gli alimenti Extra Zero sono facoltativi, ma sono degli ottimi snack spezza fame che non compromettono i risultati della dieta e permettono invece di affrontarla senza particolare stress

  • Condimenti concessi: salsa di soia, sale, pepe, spezie, aceto ad eccezione di quello di vino, limone, 2 cucchiai al giorno di olio di oliva, di girasole o di sesamo

  • Bere almeno 1,5 lt d'acqua al giorno in associazione ai Fitoestratti Zero; sono concessi caffè e tè purché non siano erogati dai distributori automatici che prevedono preparati solubili con componenti non concessi

  • Cuocere i cibi alla griglia o a vapore

  • Consigliati gli integratori Zero, specie per il supporto di magnesio e potassio o per correggere i problemi di stipsi.

Nella sezione Programma Dieta Zero del nostro negozio online potrai trovare dei comodi, pratici e super convenienti pacchetti che includono già tutti gli alimenti per seguire un periodo di dimagrimento con Dieta Zero. Una volta stabilito l'obiettivo, i kit e i programmi Dieta Zero sono l'ideale per risparmiare e avere comodamente tutti i prodotti in una sola soluzione: visita la sezione e scegli il programma Dieta Zero su misura per te.
 

Prosegui con i menu della Fase Zero.Uno di Dieta Zero - La fase iniziale

e

Alimenti consentiti Dieta Zero in fase Uno, Due e Tre


Disclaimer: I risultati non sono garantiti e possono variare soggetto a soggetto. Ogni persona è diversa e perderà peso, otterrà benefici per l’organismo, migliorerà la propria salute con modalità differenti.

Prodotti correlati